Sito realizzato da After S.r.l.
 
NEWS
3 OTTOBRE 2017

Saas Fee
Il mal di schiena ha impedito a Giordano di concludere l'ultimo periodo di allenamento sul ghiacciaio svizzero di Saas Fee e di partecipare ai test atletici di fine settembre.
E' stato prontamente sottoposto alle cure del proprio fisioterapista Pablo Ajala e, fortunatamente, il dolore è passato; così, ha risposto positivamente alla convocazione a Pitzal, il ghiacciaio preferito dalla squadra nazionale austriaca,
Continua l'avvicinamento alla prossima stagione agonistica e Giordano ha Levi nel mirino.

4 SETTEMBRE 2017

Agosto 2017
Dopo una serie di rinvii dovuti alla situazione disastrosa in cui versano i ghiacciai europei (Stelvio e Les Deux Alpes hanno interrotto il servizio per la prima volta nella loro storia), finalmente sono iniziati gli allenamenti su pista.
Il giorno prima di ferragosto, Amneville, lo ski dome francese che per la lunghezza della pista viene scelto da tante squadre nazionali (oltre 40 secondi di sl) ha ospitato la squadra italiana per 4 giorni, in turni di 4 ore; un giorno di riposo e poi trasferimento a Saas Fee per altri 5 giorni di allenamento.
Giordano ha palesato un'ottima condizione anche cronometrica; peccato per gli ultimi 2 giorni, nei quali i vecchi acciacchi alla schiena sono venuti fuori.
Si tornerà sulla neve il 14 settembre, sempre a Saas Fee; in precedenza, raduno atletico a Malles.

4 LUGLIO 2017

Programma estivo
Si è conclusa positivamente la prima uscita sulla neve di Giordano Ronci in ghiacciaio a Les Deux Alpes.
Agli ordini del nuovo responsabile della nazionale Roberto Saracco, ha testato i nuovi sci da gigante e mosso i primi passi con quelli da slalom, lavorando in campo libero e con i ciuffetti.
Buoni i riscontri dei test Mapei, i quali hanno accertato un notevole incremento della forza.
A seguire, 5 giorni al centro sportivo di Zambrotta.
Tra 2 settimane è previsto il ritorno sulla neve: intanto, Giordano continua il proficuo lavoro atletico agli ordini del proprio preparatore Pablo Aiala.




18 APRILE 2017

Consuntivo di stagione
Le ultime 2 gare a Zinal hanno permesso a Giordano Ronci di confermare un buon punteggio finale anche in Gigante e ribadito il suo pieno diritto di gareggiare al massimo livello anche in tale specialità, visto che in Svizzera, come peraltro a Petzen, è stato il migliore della pattuglia azzurra.
Il bilancio della stagione non può che essere positivo: il decimo posto nella standing dello Slalom continentale, con 2 podi continentali sfiorati di poco, le 3 grandi vittorie e gli altri podi consentono a Giordano di rientrare tra i 50 al mondo a inizio della prossima stagione e di sfruttare migliori pettorali di partenza in Coppa del Mondo, dove più volte quest'anno ha sfiorato la qualifica e disputato prove coraggiose. Peccato per la parte centrale della stagione in Coppa Europa, quando non ha brillato, condizionato dalle uscite in Italia e Austria che momentaneamente ne avevano scalfito la sicurezza.
Tramite il proprio sito web, Giordano torna a ringraziare tutti i tifosi (sempre numerosi), i collaboratori, gli sponsor tecnici e le stazioni Adamello e Marileva per il prezioso contributo. Un ringraziamento particolare al Gruppo Sportivo Esercito ed a papà Antonio, da sempre suo allenatore.
L'ambizione e la consapevolezza che l'esperienza e l'età sono dalla sua parte consentono a Giordano di ben sperare per la prossima stagione.

7 APRILE 2017

A Cavalese 9 punti FIS
Grande prestazione e distacchi d'altri tempi per Giordano Ronci, il quale vince lo Slalom FIS di Cavalese e si conferma con 9 punti FIS per la prossima stagione agonistica. La classifica rappresenta bene il divario che c'è stato in pista tra lui ed i suoi avversari.
Giordano si trasferirà a Davos per disputare i campionati svizzeri (3 anni or sono si piazzò secondo in Slalom dietro Marc Digruber); in palio gli ultimi 8 punti europei prima della meritata sosta.

3 APRILE 2017

Ultime gare di stagione
Risultati di prestigio per Giordano Ronci a Malbun, centro turistico del Liechtenstein (situato nella valle del Reno, tra Austria e Svizzera), con 2 podi di prestigio in Slalom, in gare di assoluto livello, nelle quali atleti con 11 punti FIS sono rimasti fuori dal primo gruppo di merito.
Dopo il terzo posto del primo giorno, Giordano ha sfiorato la vittoria nel secondo, arrivando alle spalle dello svizzero Bonven, con 12 centesimi di distacco. Al comando nella prima manche, ancora una volta Giordano ha trovato sul percorso un palo rotto che probabilmente gli ha impedito di vincere la gara, ma non di migliorare lievemente i propri punti FIS e confermarsi il migliore della pattuglia azzurra.




20 MARZO 2017

Finali di Coppa Europa
Dopo l'uscita in Gigante (bella gara in terra austriaca a Petzen, con un quinto posto finale avanti agli altri azzurri, con conseguente rammarico per i risultati che sarebbero conseguibili dedicando più spazio alla specialità) Giordano è tornato a concentrarsi in Slalom in maniera molto proficua. Ottimo risultato alle finali di Coppa Europa a San Candido, con un quarto posto a un centesimo dal podio che permette a Giordano di risalire fino al decimo posto nella classifica assoluta di specialità e gettare le basi per un'ambiziosa stagione 2017-18.
La RAI ha dato ampio spazio e risalto al risultato che laurea anche quest'anno Giordano migliore atleta della nazionale gruppo B, discipline tecniche guidata da Prosch.

24 FEBBRAIO 2017

ULTIME DI STAGIONE
Ancora una buona prestazione di Giordano Ronci in Coppa Europa, nonostante l'influenza che l'ha obbligato al riposo forzato fino a un paio di giorni prima. L'undicesimo posto nella gara tedesca di Oberjoch gli permette di presentarsi alle finali, per l'occasione in Italia (San Candido), con buone prospettive per chiudere al meglio un anno che ha fatto segnare buoni miglioramenti e belle prove anche in coppa del mondo.
A conferma, l'ennesimo podio (2° posto e 41°podio in carriera a livello internazionale) nella gara Fis della Val Palot, dove Giordano è stato battuto solo da un eccellente Colombi, ma ha messo dietro vari componenti della squadra azzurra e di altre nazionali.
Adesso, spazio anche al Gigante, disciplina trascurata per dare spazio allo Slalom, ma nella quale Giordano può far bene.

16 FEBBRAIO 2017

Coppa Europa in Polonia
Grande entusiasmo in Polonia perla Coppa Europa di sci alpino: a Zakopane, stazione invernale poco distante dal confine slovacco, sui monti Tatra, si sono svolti due Slalom. Tra i partecipanti anche tanti atleti di Coppa del Mondo. Nel primo slalom Giordano Ronci non ha brillato: un 22°posto finale che però ha stimolato una buona seconda gara, nella quale è rientrato tra i top ten (9°) su una pista che, nella seconda manche, ha ceduto vistosamente alle alte temperature ed ha premiato i concorrenti partiti per primi. Giordano (12°in prima), dopo un vistoso errore nelle prime porte che sicuramente gli ha tolto la possibilità di fare podio, ha reagito con un gran finale di gara, arrivando ad un secondo di distacco dal vincitore, tale Marc Digruber, primo gruppo in Coppa del Mondo, rimasto fuori dal quartetto austriaco dei mondiali. Domenica a Oberjoch penultimo slalom stagionale del circuito continentale.

26 GENNAIO 2017

Kitzbuehel e Schladming
Le due gare monumento del circuito di Coppa del Mondo hanno dato poche soddisfazioni a Giordano Ronci.
A Kitzbuehel, la pista ormai al limite, evidentemente segnata dai vari passaggi, non gli ha permesso di esprimersi al meglio; in evidente difficoltà su un cambio di pendenza, in vistoso ritardo, è volato gambe all'aria dando spunto alla regia televisiva austriaca di sbizzarrirsi in vari slow motions. Grande botta al gluteo con vistoso ematoma; i trattamenti farmacologici e la tecar lo hanno rimesso in piedi per la gara di Schladming, nella quale l'emozione dei 60.000 tifosi festanti è stata grande. Nonostante l'alto pettorale (54) e una pista vistosamente segnata, Giordano non si è tirato indietro e pochi decimi lo hanno separato da una qualificazione alla seconda manche che, visto l'andamento della gara, sarebbe stata clamorosa e meritata.
Adesso riposo, vista l'anca ancora dolorante e, poi, ritorno in Coppa Europa, con la speranza di un miglioramento dei punti FIS per avere numeri di partenza più bassi.




18 GENNAIO 2017

Coppa del Mondo e Campionati Italiani
Le gare di Madonna di Campiglio (CdM) e di Pozza di Fassa (C.I.) hanno confermato ai tifosi che Giordano Ronci c'è.
L'intermedio a Campiglio in prima manche (29° assoluto) aveva fatto credere che la qualifica fosse ormai cosa fatta, ma è poi mancata per soli 30 centesimi. A Pozza, un bastoncino tra le gambe gli ha impedito di lottare per il titolo nazionale, visto l'intermedio che lo poneva a soli 2 centesimi da Sala, poi vittorioso, ma non gli ha impedito di marcare il miglior tempo di manche nella seconda, davanti a un grande Moelgg, e concludere al 6° posto.
Le avverse condizioni atmosferiche hanno impedito la qualifica in slalom a Zagabria ed a Adelboden in Coppa del Mondo nonostante i buoni intermedi registrati.
A Wengen, su pendio difficile e per l'occasione ghiacciatissimo, ottimamente preparato nonostante le copiose precipitazioni (900 persone impegnate a pulire la pista), la qualifica è stata davvero sfiorata per soli 20 centesimi, con Giordano che a pochi secondi dal traguardo era in linea per entrare tranquillamente nei primi 20.
Adesso Giordano torna in Austria per altri 2 slalom di Coppa del Mondo, i più importanti dell'anno, da affrontare con la consapevolezza che la qualifica e sempre più vicina.




22 DICEMBRE 2016

Primo bilancio stagionale
Dopo la soddisfazione per il quinto posto in Coppa Europa a Levi e le due vittorie a Pampeago, è arriva la delusione nel trittico italiano di Coppa Europa, dove Giordano ha fornito comunque prestazioni di buon livello.
Una certa dose di sfortuna a Obereggen lo ha visto uscire nella seconda manche nonostante la prestazione forse migliore della stagione: una porta con fondo ghiacciato lo ha tradito, dopo una buona prima manche che lo aveva visto in 12° posizione, a poca distanza dal podio
A Pozza di Fassa ha inforcato la tripla che lo avrebbe immesso nel piano finale, mentre a San Vigilio ha conquistato la qualificazione al parallelo, controllando la manche di slalom e poi, nel pomeriggio, è uscito al primo turno per opera di Rasanen (poi giunto in semifinale). Pur inciampando all'uscita del cancello nella prima prova con relativa penalità di 0,50 centesimi, ha vinto nettamente la seconda con 30 centesimi di vantaggio e solo per poco ha dovuto arrendersi.
Buono complessivamente il giudizio dei tecnici, i quali, viste le buone prestazioni italiane e finlandesi, lo hanno convocato in Coppa del Mondo, nella sua amata Madonna di Campiglio. Il 22 dicembre alle 17,45 la prima manche vedrà sicuramente presenti tanti tifosi pronti a tifarlo rumorosamente come 2 anni or sono, quando sfiorò la qualifica.

13 DICEMBRE 2016

PRIME VITTORIE STAGIONALI
Giordano Ronci conferma il momento positivo e vince i due slalom Fis di Pampeago, Trofeo Ski Center Latemar.
Ieri è salito sul gradino più alto del podio avanti a Davide Da Villa ed a Simon Maurberger. Oggi allo stesso Simon Maurberger e allo statunitense Robby Kelley.
Sulla pista Canalone Agnello grande prova dunque per Giordano, partito ieri col pettorale 1 ed oggi col 15. Due vittorie che lo hanno visto sempre velocissimo nelle quattro manches; un’infusione di fiducia in vista dei prossimi appuntamenti di Coppa Europa. Domani si parte con Obereggen.




7 DICEMBRE 2016

La trasferta scandinava
Esordio poco positivo per Giordano Ronci in Gigante in Coppa Europa; A Gallivare (Svezia) è partito con un pettorale alto ed è risultato fuori dai 30 all'arrivo. Ha vinto Cyprien Sarrazin, francese di Veynes che sinora aveva fatto vedere le cose migliori in combinata.
Annullato il secondo Gigante in programma per problemi meteo (meno 27 di temperatura e bufera), va in archivio l'apertura di Coppa Europa. Il quinto posto di Giordano in Slalom a Levi ripropone le sue ambizioni e lo conferma primo gruppo di merito. Partirà tra i primi 15 nella classica di Obereggen, dove è in programma il prossimo appuntamento del circuito continentale.

30 NOVEMBRE 2016

Coppa Europa - 2 Slalom a Levi
Giordano Ronci, ieri ventiseiesimo, ha concluso oggi al quinto posto il secondo slalom di Coppa Europa disputato a Levi. È stato preceduto dall’austriaco Marc Digruber, dallo statunitense Mark Engel, dal norvegese Leif Kristian Haugen e dall’austriaco Christian Hirschbuehl. In un’intervista a fine gara, Giordano ha dichiarato al giornalista di Race Ski Magazine: «Una liberazione davvero, dopo un periodo difficile. Due anni fa ho fatto davvero fatica, l’anno scorso ho disputato buone gare, ma sotto le aspettative mie e di tutti. Ora ecco un quinto posto che mi rimette in gioco con i primi, sono davvero soddisfatto e motivato ad andare forte. E’ tutta l’estate che scio bene, ora ho concretizzato. Sono arrivato a Levi teso, ora finalmente sono sereno e guardo avanti».

Tra due giorni,la Coppa Europa propone due Giganti a Gaellivare, in Svezia; Giordano sarà in pista anche in questa disciplina per fare bene e dimostrare la propria polivalenza.

11 NOVEBRE 2016

ULTIMO ALLENAMENTO IN GIACCIAIO
Ultimi tre giorni di allenamento in ghiacciaio (Val Senales) per Giordano Ronci, dedicati alla polivalenza tecnica in slalom, gigante e parallelo (disciplina che probabilmente andra a sostituire, nel tempo, il SuperG che appare ormai anacronistico e con poco appeal verso il grande pubblico).
Ancora una volta buoni i riscontri cronometrici di Giordano e quindi in salita le sue quotazioni in seno alla squadra azzurra per l'esordio continentale di Levi (29-30 c.m.).
Per il prossimo raduno (lunedi 14) si scende di quota, in Val Passiria, dove la squadra azzurra effettuerà l'ultimo ritiro prima di partire per la Scandinava il 24 c.m.



07 NOVEMBRE 2016

Ritorno in pista
Dopo il leggero infortunio (tale si e rilevato dopo le visite specialistiche) che gli ha impedito di concludere il ritiro con la squadra, domani 8/11 Giordano Ronci tornerà in pista in Val Senales. L'allenamento, diretto da Prosch, sarà il penultimo prima della partenza per Levi, in Scandivavia, dove prenderà il via la Coppa Europa 2016/17.
Per Giordano l'occasione di continuare a progredire nella forma, per raccogliere risultati sin dall'inizio di stagione.

31 OTTOBRE 2016

Grande spavento
Giordano Ronci è caduto rovinosamente venerdì 28, sulla pista Guscler in Val Senales, durante un allenamento in Gigante. Inforcato il palo interno della porta con l'attacco che non si e sganciato, ha subito la torsione del ginocchio. Prontamente soccorso e portato a monte con la motoslitta, gli e stato riscontrato un ematoma con lieve gonfiore. Trasferito in Val di Sole, è stato assistito dal fisioterapista che ha escluso conseguenze gravi, nonostante il forte trauma che comporterà un periodo di riposo, con applicazioni di tecar e massaggi.
Il team di Giordano (presente sul posto anche papà Antonio) nutre fiducia di un veloce recupero.

24 OTTOBRE 2016

Allenamento in Val Senales
Si è conclusa proficuamente la prima parte dell'allenamento in Val Senales, diviso in 2 periodi (20-23 e 26-29).
Giordano Ronci si è concentrato anche questa volta sullo Slalom, svolgendo una unica giornata di Gigante, secondo quanto deciso dagli allenatori. E' apparso in buona condizione anche rispetto alla squadra A che si allenava sulla stessa pista Gusgler.
Dopo 2 giornate di riposo, Giordano sarà di nuovo a Maso Corto per continuare la preparazione, in vista dell'imminente inizio di stagione.

11 OTTOBRE 2016

Allenamento a Pitzal
Va in archivio il quarto raduno sulla neve x la squadra nazionale B, durante il quale Giordano Ronci si è concentrato sullo Slalom, disciplina nella quale,grazie ai punteggi ottenuti lo scorso anno, può vantare il primo gruppo di merito in Coppa Europa e, quindi, maggiori garanzie di successo e ritorno al vertice.
Alle prese con i test dei materiali, Giordano e stato discontinuo nel rendimento, ma le sensazioni provate gli torneranno utili per il prossimo ritiro, in programma dal 19 ottobre in Val Senales, sulla nuova pista del ghiacciaio dedicata all'Italia ed all’Austria.
Intanto, qualche giorno a casa per un richiamo atletico e fisioterapia alla schiena e alla caviglia operata che di tanto in tanto richiedono assistenza.

29 SETTEMBRE 2016

Allenamento a Saas Fee
L'ultimo ritiro di settembre si è svolto sul ghiacciaio svizzero di Saas Fee. Per Giordano Ronci buoni riscontri cronometrici in slalom e - con sorpresa di tutti - ottimi in SuperG e Discesa, specialità che da anni non praticava. La squadra agli ordini di Prosch è stata supportata in questa occasione dall'iridato Staudacher: Giordano ha mostrato propensione alle discipline veloci, tanto da far pensare al DT il suo esordio già dalle prime uscite continentali. Adesso qualche giorno a casa e poi di nuovo sula neve, dal 3 ottobre a Pitzal.



1 SETTEMBRE 2016

Allenamento a Saas Fee
Le avverse condizione metereologiche hanno costretto la squadra nazionale B di Alexander Prosch a lasciare il ritiro atletico di Saas Fee. Normalmente, il ghiacciaio svizzero permette, in ogni periodo dell'anno, di trovare le giuste condizioni per un lavoro di qualità.

Negli stessi giorni, Giordano Ronci ha ritrovato gli ex compagni della squadra della A.

La settimana è stata per lui utile, divisa tra prove di Slalom e di Gigante: ottime le sensazioni tra le porte larghe.

Niente SuperG, a causa del maltempo.

Prossimo ritiro di nuovo a Saas Fee dal 21 settembre per un’altra settimana.

Intanto, Giordano continuerà il lavoro atletico in Val di Sole in compagnia del preparatore atletico Pablo, cercando di tenere ancora alto il livello fisico in attesa di alleggerire i carichi all'inizio dell'autunno.

28 LUGLIO 2016

Primo raduno 2016
Venerdi 29 luglio la data del primo raduno sulla neve per la squadra nazionale di Coppa Europa, la quale si allenerà al Passo dello Stelvio.
Per Giordano Ronci sarà la prima uscita, a differenza degli altri componenti della squadra i quali hanno già messo gli sci. Giordano ha preferito concentrarsi sulla parte atletica e svolgere una breve vacanza a Roma e Filettino (dove da bambino ha mosso i primi passi sulla neve) per incontrare i genitori.
Sul fronte materiali, confermato l'abbinamento con Salomon che oltre agli sci fornirà anche caschi e maschere; con Energia Pura per le protezioni; con Level per i guanti e, da quest'anno, anche x i bastoni.

7 GIUGNO 2016

Ripresa dei lavori
Quinta stagione in squadra nazionale per Giordano Ronci, il quale, a seguito della scontata conferma, si è proiettato verso la prossima stagione, deciso a migliorarsi, forte del primo gruppo di merito in slalom nella Coppa Europa e del miglior punteggio acquisito in Gigante rispetto al passato.
Ha cominciato la preparazione atletica i primi di maggio seguito da Pablo Ayala, in attesa del primo raduno in programma a Cesenatico, per 4 giorni dedicati agli esercizi acrobatici.
Sarà poi lo Stelvio ad ospitare anche quest’anno la squadra (fine luglio) per la prima uscita sugli sci.
Tra un raduno e l’altro, Giordano trascorrerà brevi periodi a Roma per frequentare parenti ed amici in vista dell’inizio della stagione che lo vedrà impegnato in continue trasferte in Italia ed all’estero.

14 APRILE 2016

Consuntivo della stagione 2015/16
Con l'ultima gara di domenica 10 aprile, si è chiusa la stagione agonistica di Giordano Ronci.
Sicuramente è stata positiva, vista la conferma del primo gruppo di merito in Slalom nel circuito continentale; un’occasione da sfruttare per rilanciarsi a livello mondiale e ritornare a coltivare le forti ambizioni di 2 anni or sono.
Il finale di stagione è stato dedicato al Gigante, disciplina anche quest’anno trascurata in favore dello Slalom e dell’esigenza di collocamento tra i primi al mondo nella specialità; i risultati delle ultime gare danno la netta conferma che il prossimo anno Giordano potrà contare sui risultati in Gigante al pari di quelli in Slalom, pettorale permettendo. Le distanze che lo separano dai specialisti delle porte larghe sono ormai minime ed il ritorno nel SuperG, almeno in allenamento non potrà che aiutarlo a trovare una collocazione di livello.
Giordano tiene a ringraziare tutti i propri sponsor tecnici e l'azienda Monini per il grande supporto ricevuto.
Grazie alla Stazione della Val di Sole e in particolare a Giacinto Del Pero e Cristian Gasperi per la disponibilità nell'uso delle piste di allenamento.
Grazie anche al team Italia della squadra B ed al suo direttore tenico, Alexander Prosch.
Un abbraccio sincero ai tifosi, sempre numerosi e calorosi sui campi di gara.

1 APRILE 2016

Campionati Italiani di Slalom e ultime di stagione
Delusione per lo slalom tricolore. Giordano Ronci ha inforcato nella prima manche, mentre scendeva con ritmo e velocità impressionanti.
Il riscatto è stato però immediato, con una grande prestazione in Gigante alle finali del Grand Prix, dove è giunto secondo alle spalle di un ritrovato Alex Zingerle e avanti a Daniele Sorio.
Sempre più convinto nella disciplina principe, Giordano ci proverà ancora in Gigante al Monte Pora.

29 MARZO 2016

Campionati Italiani Assoluti di Gigante
Questa mattina 29/3 a Monte Pora si è disputata la gara di Gigante valevole per il titolo italiano.
Su pista tecnica e ghiacciata, Giordano Ronci ha raccolto il proprio miglior risultato in carriera in Gigante ai campionati italiani assoluti, piazzandosi decimo.
Partito col pettorale 24, dopo aver chiuso diciassettesimo la prima manche, Giordano ha fatto segnare il secondo miglior tempo nella seconda, a 75 centesimi dal vincitore Tonetti e a solo 15 dal quinto posto di Moelgg.
Risultato di prestigio, visto la presenza in pista dei migliori atleti italiani.
Domani sulla stessa pista si disputerà lo Slalom.


22 MARZO 2016

Verso fine stagione
Le finali di Coppa Europa hanno permesso a Giordano Ronci di confermare il primo gruppo di merito in Slalom per il prossimo anno, nonostante una faticosa prestazione dovuta all'infezione a un dito del piede che non gli ha permesso di esprimersi al meglio.
Il bilancio stagionale è quindi abbastanza positivo e permette di guardare con speranza al futuro.
Prossimo appuntamento in calendario i Campionati Italiani a Monte Pora che vedranno al via tutti i migliori atleti italiani. Le piste di gigante e slalom non sono troppo impegnative, ma, come al solito, Giordano ce la metterà tutta.

15 MARZO 2016

Finali di Coppa Europa
La gara di Coppa del Mondo di Kranjska Gora non è andata come sperato; Giordano Ronci è uscito dopo il primo intermedio nella prima manche, con una pista ormai impraticabile, visto il numero alto di partenza.
E' seguita la gara di Coppa Europa di Oberjoch, dove Giordano ha conseguito il 18° posto, con una prima manche costellata di errori, ma con una seconda dove ha fatto segnare un gran tempo, a soli 8 centesimi da Tonetti che, a sua volta, ha conquistato il secondo posto, davanti a tanti atleti di Coppa del Mondo.
Adesso direzione Spagna (La Molina) per disputare le finali di coppa Europa: Giordano correrà anche in gigante (mercoledì), per cercare il giorno dopo in Slalom un risultato che lo confermi ancora una volta nei primi quindici del circuito continentale.

 

01 MARZO 2016

Verso Kranjska Gora
Una serie di gare FIS hanno consacrato il ritorno in Gigante di Giordano Ronci. La disciplina era stata sinora fortemente penalizzata dalla penuria di neve. I risultati sono stati incoraggianti, considerata la lunga assenza nelle porte larghe. Ma ora Giordano prepara la gara di Coppa del Mondo di Slalom a Kranjsca Gora, sulla mitica pista Pokdoren dove nel 2014 sfiorò la qualifica per la seconda manche di pochi centesimi. Nonostante il miglioramento dei punti FIS, il numero di partenza sarà ancora alto, ma la voglia di provarci è tanta.


29 GENNAIO 2016

Schladming
La Coppa del Mondo non è mai facile per un giovane; ancora più difficile quando si presenti con un pettorale vicino a 80, come quello che ha indossato Giordano Ronci nelle 2 gare austriache.
Purtroppo, il punteggio conquistato nelle ultime gare (che gli avrebbe permesso una posizione di partenza migliore) è entrato in vigore da oggi.
A Kitzbuhel è stata sicuramente un’occasione persa per Giordano, considerato che la pista e la tracciatura hanno permesso a tanti atleti di qualificarsi nonostante i numeri elevati di partenza. Fatale la doppia sul dosso che ha messo fuori gioco un bel numero di concorrenti (compreso Razzoli, cui vanno i migliori auguri di una pronta ripresa); Giordano è arrivato troppo veloce e senza quella prudenza che sarebbe occorsa.
Esatto contrario a Schladming, dove la pioggia e le alte temperature non hanno permesso inserimenti di atleti dalle retrovie (si sono qualificati per la seconda manche solo 3 fuori dai primi 30, quasi un record). Giordano ha combattuto su una pista devastata e si e arreso sul muro finale; buone comunque le impressioni da parte dei tecnici.

 

26 GENNAIO 2016

Rientro amaro in Coppa del Mondo
Dopo i positivi risultati a Skofja Loka in Slovenia con un terzo e un secondo posto in 2 gare di slalom che hanno consentito a Giordano Ronci di confermare 12 punti FIS e di riportarsi a ridosso dei migliori 100 atleti al mondo, è arrivata la delusione di Kitzbuhel, prima delle due gare austriache di Coppa del Mondo.
Giordano è partito a tutta per dimostrare il proprio valore e cercare di ottenere la qualificazione alla seconda manche, ma non è riuscito a superare indenne la porta sul primo dosso che ha tradito moltissimi atleti.
Adesso ripone le proprie speranze su Schladming, uno slalom tra i più belli e partecipati del circuito.


20 GENNAIO 2016

Convocazione in Coppa del Mondo
Dopo un fastidioso virus intestinale che lo ha tenuto lontano dai campi di sci, un buon terzo posto per Giordano Ronci alla FIS di Folgaria, con il migliore tempo nella seconda frazione.
In Coppa Europa a Zell Am See un 21' e 12' posto nelle gare di slalom del Weekend, col freddo umido che ha condizionato in modo anomalo le prestazioni.
La buona notizia però è arrivata dalla convocazione alle prossime gare di Slalom di Coppa del Mondo di Kitzbuehel e Schladming; Giordano rientra tra i grandi della disciplina ed ha una nuova occasione per farsi valere. Appuntamento a domenica 24 per vederlo all'opera.


12 GENNAIO 2016

L’influenza ferma Giordano Ronci
Un’influenza intestinale con annessa infezione ha impedito a Giordano Ronci di prendere parte alla trasferta di Coppa Europa a Folgaria. Un vero peccato, considerato che, nell'ultimo allenamento agli ordini di Prosch, Giordano si era dimostrato competitivo anche tra le porte larghe del Gigante. A questo punto, l'Austria diventa il prossimo obbiettivo; a Zell Am See andranno in scena 2 Slalom di Coppa Europa sabato 16 e domenica 17.
Una località che ha visto Giordano conquistare un bel quarto posto nel 2014, dopo aver chiuso la prima manche in testa. Ci sono dunque gli auspici per un buon risultato.


8 GENNAIO 2016

Val Cenis - Coppa Europa
Trasferta in chiaro scuro quella di Giordano Ronci in terra francese il 3 e 4 gennaio negli Slalom di Coppa Europa. Ottima la prova del giorno 3 che lo ha visto decimo al traguardo, con presenze di rilievo, tra cui Grange e Lixerou, giunti poco avanti a lui.
Il giorno 4 in prima manche un palo si è sfilato dal terreno e gli è rimasto tra le gambe, costringendolo a fermarsi, risalire a scaletta ed essere comunque squalificato da un guardiaporte che ha ritenuto non avesse passato la linea immaginaria di porta. Da regolamento (oltre il danno la beffa) sarà costretto a partire 20 n.dietro nel prossimo appuntamento europeo (previsto per il 12 c,m,).
Per ultimo, appare strana la decisione dei tecnici della squadra di Coppa del Mondo di non farlo correre nello slalom di Santa Caterina, vista la riconquista del primo gruppo di merito in Coppa Europa (15° nella classifica attuale) ed i risultati che lo rendono il miglior atleta azzurro del gruppo continentale nella specialità.
Questo fatto stimolerà Giordano a dare sempre più, per ottenere i risultati che ad oggi appaiono alla sua portata.


23 DICEMBRE 2015

Parte dall'Italia la riscossa
Le gare di Coppa Europa Italiane ci consegnano un Giordano Ronci che torna nel primo gruppo di merito continentale di Slalom.
Dopo la dignitosa prova di Obereggen (27° assoluto e secondo più giovane, con una start list da coppa del mondo), è arrivato il 9° posto nel city event di San Vigilio (eliminato da l tedesco Holzmann per un’uscita di pista nella prima prova, con vana rimonta nella seconda) ed ancora l’8° a Pozza di Fassa nello Slalom di Coppa Europa (sulla pista di slalom più difficile del circuito mondiale), dove da sempre Giordano si esprime al meglio. Su un percorso pieno di insidie con fondo barrato e bagnato, Giordano ha chiuso la prima manche al 15° posto e rimontato fino all’ottavo assoluto nella seconda. Punti pesanti nel ranking continentale che gli permetteranno al prossimo appuntamento europeo (3-4 gennaio) di rientrare nel primo gruppo di merito.
Grande la soddisfazione del Team Italia che con impegno sta seguendo Giordano, dal D.T. Prosch a Tiziano e Luca Vuerich, fino al preparatore Andrea Viano,e ai componenti della squadra C. Presente, come sempre, papa Antonio.

Nel periodo natalizio spazio a 2 FIS in Francia poi di nuovo Coppa Europa.

Possibile che a febbraio torneremo a vedere Giordano anche nelle prove veloci.

11 DICEMBRE 2015

Ritorno sul podio
Le ultime 2 gare norvegesi di Coppa Europa hanno dimostrato che Giordano Ronci può dire la sua anche in Gigante (32° nonostante partito col pettorale 59), vista la prestazione più che decorosa messa in campo in una disciplina trascurata negli ultimi 2 anni per ordini di scuderia ed oggi rispolverata grazie al tecnico altoatesino Prosch, responsabile della squadra nazionale. Ovviamente, Giordano ha bisogno di tempo per tornare ad alti livelli nella disciplina, ma comincia a far vedere passaggi decenti e a ridurre progressivamente il distacco dai migliori.
A seguire il trend positivo, è arrivato il podio odierno (10/12) nella Slalom FIS di Comelico, dopo l’uscita in seconda manche di ieri col miglior tempo totalizzato nella prima.
Giordano prenderà ora parte anche ai due Slalom FIS di Pampeago, prima di rituffarsi nella Coppa Europa.

4 DICEMBRE 2015

Esordio stagionale
Ieri e oggi (2 e 3 dicembre) sono andati in scena le prime due gare di Coppa Europa di slalom.
Teatro degli eventi è stata Hemsedal, località norvegese subentrata ad Aree, costretta a rinunziare ad ospitare gli eventi per l’assenza della neve a causa del perdurante clima mite del periodo. Giordano Ronci si è piazzato al 25° e 26° posto delle classifiche finali. Nonostante sia stato complessivamente il migliore della pattuglia italiana (solo Sala lo ha sopravanzato di due posizioni il giorno 3) non sono i risultati ai quali Giordano aveva abituato i propri fans. Tuttavia, inducono ottimismo per i prossimi appuntamenti di dicembre, quando Giordano sarà impegnato nelle ormai abituali Coppe Europa di Obereggen, San Vigilio e Pozza di Fassa, nei quali proverà ad essere protagonista in memoria dei 2 quarti posti del 2013. Il programma di Coppa Europa in terra norvegese continuerà sabato 5 e domenica 6, con 2 prove di Gigante a Trysill che vedranno ancora Giordano al cancelletto di partenza.


18 NOVEMBRE 2015

Rifinitura in Val Senales
È ancora la Val Senales ad ospitare la squadra azzurra di sci alpino dal 17 al 20 novembre.
Squadra B al gran completo, in attesa della definitiva conferma delle prime gare di Coppa Europa (ad oggi é sicuro solo l'esordio a Trysil in Norvegia). Continua la rifinitura sulla splendida pista Gusgler, dotata di un fondo duro e barrata, sulla quale Giordano Ronci prepara l'esordio stagionale Europeo.
Momenti dunque di attesa, col meteo che prevede la prossima discesa di gelo polare artico e abbondante neve sulle montagne europee. La concentrazione di Giordano è comunque alta e tesa a dare qualità alle ultime prove di allenamento tra i pali.

5 NOVEMBRE 2015

Ultimi allenamenti prima dell'esordio.
Il 5 novembre, seconda batteria di test atletici per Giordano Ronci al Centro Mapei, il quale il giorno successivo sarà in Val Senales per un allenamento sugli sci e per sciare sulla pista Gusler, sempre ottimamente preparata dal personale della località.
Mentre si avvicina l’esordio in Coppa Europa nei paesi Scandinavi, i segnali sono confortanti: al consolidamento fisico ha fatto seguito un progresso tecnico notevole, confermato dai cronometri. E Giordano è più sereno e stimolato a dare il massimo, in una stagione importante della propria carriera.


2 OTTOBRE 2015

Confermato l'abbinamento Ronci-Monini per il 2016
Alle porte della stagione agonistica, Giordano Ronci ha acquisito una buona forma fisica, dopo gli intensi allenamenti atletici estivi. Ha già partecipato a 3 ritiri sugli sci con la squadra ed il prossimo è alle porte (Piztal 5-13 ottobre).
Buone notizie sul fronte pubblicitario: confermata al fianco di Giordano la famosa e sana azienda olearia italiana Monini, la quale mostra di credere nel talento e nelle possibilità dell’atleta per il prossimo futuro. La fiducia posta non potrà che tradursi nella voglia di riscatto, stimolando il raggiungimento dei risultati che tutti i tifosi di Giordano attendono.


31 LUGLIO 2015

Settimana di allenamento a Malles
Si sta ultimando per Giordano Ronci e compagni di nazionale la settimana di preparazione atletica nel ritiro Malles, sede di uno dei migliori college alpini italiani. Presenti il d.t. Prosch, il preparatore atletico Andrea Vivano ed il preparatore atletico e fisioterapista personale di Giordano, Pablo Ayala.
Gli atleti hanno utilizzato la palestra, svolto sedute di canoa, di bici, di calcio. Buone le impressioni dei tecnici riguardo la forma fisica di Giordano.
Per il ritorno sugli sci bisognerà aspettare, come da programma, la terza decade di agosto. Ancora in dubbio la sede di allenamento.

 

 




9 GIUGNO 2015

Parte la Stagione 2015-16
Con i test atletici presso il Centro Mapei di Olgiate Olona, Varese, inizia la quarta stagione in Azzurro di Giordano Ronci.
Il giorno 9 giugno sono in programma le prove di cicloergometro, pressa, leg e balzi.
Venerdì 12, trasferimento in Francia a Les Deux Alpes per i primi 10 giorni di allenamento sulla neve.


18 MAGGIO 2015

Squadre nazionali 2015-16
Sono stati ufficializzati i componenti delle squadre nazionali 2015-16.
Giordano Ronci sarà agli ordini del direttore tecnico della squadra B, Alexander Prosch.
Evidentemente, con la ferma intenzione di ritornare già nel corso della stagione nel gruppo World Cup.


13 MAGGIO 2015

Preparazione altletica
In funzione della prossima stagione agonistica 2015-16, Giordano Ronci ha iniziato la preparazione atletica, seguito da Pablo Ayala.
Lo attendono tanti chilometri da percorrere con la bici da corsa e da mtb per il ripristino organico; inoltre, esercizi propriocettivi e di forza.
Il primo ritiro sulla neve dovrebbe arrivare nei primi giorni di giugno.
Il morale è alto: "Guardo avanti, voglio continuare a crescere. Ho già dimostrato a livello giovanile ed anche in Coppa Europa di poter tenere senza problemi il passo dei primi; voglio subito tornare a mettermi in mostra".


28 APRILE 2015

Sintesi della stagione
Con le ultime gare FIS a Solda (che hanno fruttato 2 quarti e un sesto posto), si chiude la stagione agonistica 2014/15 di Giordano Ronci.
Una stagione che non ha dato i frutti sperati e che tutti attendevano, considerati i successi della precedente.
Vicino più volte alla qualificazione alla seconda manche in Coppa del Mondo, a Giordano è mancato un pelo per il salto finale tra i big; sfortuna, malanni vari e incomprensioni con la squadra gli hanno poi impedito di far vedere il talento che da anni dimostra in ambito internazionale.
Più che mai importante adesso concentrarsi sulla prossima stagione; le possibilità ci sono, vista la giovane età e lui deve crederci e continuare a impegnarsi.

17 MARZO 2015

Ritorno al podio in Abetone
Giordano Ronci torna a salire sul podio nelle gare valevoli per il Gran Premio Italia, svolte in Abetone nei giorni 11 e 12 marzo. 1° in gigante e 3° in slalom, mostrando grande padronanza tra le porte larghe che aveva trascurato per ordini di scuderia.
Adesso deve tornare ai massimi livelli in Slalom; l'attendono Kranjska gora (finali di Coppa Europa) e Tarvisio (Campionati Italiani Assoluti).
Nonostante la direzione tecnica della nazionale italiana non lo convochi per la Coppa del Mondo, Giordano resta tra i migliori 40 atleti al mondo nella specialità dello slalom.


4 FEBBRAIO 2015

Tempo di FIS
Archiviato il circuito di Coppa del Mondo con l'ultima prova Austriaca e con l'ennesimo malanno che ha colpito Giordano, lo stesso sarà impegnato nelle gare Fis svizzere (4-5-6 febbraio) e, a seguire, nel circuito di Coppa Europa; in sequenza Oberjoch, kuehtai, Jean.


12 GENNAIO 2014

Stagione sfortunata
Ancora problemi per Giordano Ronci: al ritorno a casa da Zagabria (dove aveva rimediato una contusione alla mano durante il riscaldamento), un controllo medico con lastre presso l'ospedale di Rivoli gli ha diagnosticato una broncopolmonite.
Dopo il mal di schiena prima dell'esordio stagionale di Levi, il virus intestinale con ricovero ospedaliero prima di Are, il nuovo malanno fisico (manifestatosi con una fastidiosa tosse prima della trasferta di Zagabria) ha imposto a Giordano l'interruzione dell'attività.
Rientro in Val di sole dal Sestriere con terapia antibiotica; nuova visita medica prevista lunedì 12 gennaio.
Ancora una prova di forza aspetta Giordano, coraggio.

29 DICEMBRE 2014

Madonna di Campiglio - Slalom di Coppa del Mondo
La tappa di Coppa del Mondo a Campiglio ha permesso a Giordano Ronci di mettere in mostra il suo valore; se avesse confermato al traguardo della prima manche il 26° tempo assoluto registrato al secondo intertempo, avrebbe ottenuto la sua prima qualifica in Coppa del Mondo. Un errore sulla parte centrale del muro ha vanificato questo obiettivo. Ma il morale adesso è più alto, perchè c'è consapevolezza di poter presto riuscire ad ottenere risultati.
Dopo un periodo di allenamento in Val di Sole, Giordano tornerà in pista per la Coppa Europa di Chamonix (2-3 gennaio).
La temperatura rigida che finalmente è arrivata ha permesso che venisse confermata anche la prova di Slalom di Coppa del Mondo di Zagabria del 6 gennaio. A Zagabria Giordano esordì in Coppa del Mondo.

17 DICEMBRE 2014

Bilancio delle prime uscite e prossimi appuntamenti
Il virus intestinale che ha colpito Giordano Ronci a inizio settimana non gli ha permesso domenica di esprimere la sua migliore sciata nello Slalom di Coppa del Mondo di Are, in Svezia. La qualifica per la seconda manche non è arrivata e rimane l'obiettivo principale da centrare.
Ieri è iniziata la settimana Italiana di Coppa Europa con un'amara squalifica al parallelo di San Vigilio; i giudici hanno accusato Giordano di aver toccato con il bastoncino lo sportello di partenza prima che si aprisse ed è stato inutile il ricorso del caposquadra azzurro. Per la cronaca, Giordano aveva nettamente superato il turno. Viste le difficoltà di trasferimento (Giordano era arrivato in tarda notte con un volo charter dalla Svezia) e, più in generale, lo stess cui sono sottoposti gli atleti, viene da chiedersi se sia giusta tanta fiscalità.
Dopo la Coppa Europa, slalom di Coppa del Mondo a Campiglio il 22 dicembre, sulla mitica TRE TRE del Canalone Miramonti. Il giorno successivo, il Parallelo di Natale che lo scorso anno vide Giordano perdere solo in finale, battuto da un Fill in forma smagliante.
Sicura la presenza di Tomba e delle telecamere RAI.

10 DICEMBRE 2014

Inizio di stagione sfortunato Giordano
Inizio di stagione veramente sfortunato per Giordano Ronci, colpito da un virus intestinale che lo ha costretto al ricovero nel presidio ospedaliero di Cles.
Dopo una notte passata sotto controllo medico, al mattino le analisi hanno permesso l'individuazione del virus e della relativa cura; Giordano è stato dimesso e dovrà seguire le prescrizioni farmacologiche che gli sono state impartite.
Servirà dunque un recupero lampo per partecipare all'imminente prova di Coppa del Mondo di Slalom ad Are, località che ha sostituito la Val'd'isere, dove non c'è neve.
Poi, l'atleta sarà impegnato nelle tappe Italiane di Coppa Europa.


26 NOVEMBRE 2014

Esordio stagionale incolore di Giordano Ronci in terra scandinava.
Ha iniziato con la prova di Coppa del Mondo di Slalom di Levi, affrontata con un forte mal di schiena che ha compromesso la sua prestazione. Per soli 3 decimi di secondo è stato tagliato fuori dai 30 e non ha potuto disputare la seconda manche.
A seguire, le prove di Coppa Europa lo hanno visto solo 18° il primo giorno e out il secondo, dopo aver chiuso al 14° posto la prima manche. Attualmente, Giordano è in Italia, dove si sta sottoponendo a sedute di fisioterapia e di atletica, in attesa del nuovo ritiro con la squadra nazionale.
Prossimo appuntamento, la seconda prova stagionale di Slalom della Coppa del Mondo, sulle Alpi Francesi.

14 NOVEMBRE 2014

Nuove prove per Giordano
Ieri per Giordano nuove prove cronometrate di Slalom, in gruppo con i compagni di squadra e con la nazionale svizzera. Ottimi tempi, anche con margini significativi sui futuri avversari in Coppa del Mondo. Clima sereno e ambiente caldo, in attesa dell'inizio.


12 NOVEMBRE 2014

Test cronometrici
I test cronometrici scandinavi di Giordano Ronci fanno ben sperare; è tra i migliori in Slalom sul barrato che preferisce alla neve molle. Gli allenamenti si svolgono tra i colori surreali dell'inverno svedese, nel quale le giornate sono corte e la luce particolare. Il morale è comunque alto, in attesa dell'inizio della Coppa del Mondo di Slalom a Levi.




10 NOVEMBRE 2014

Ronci/Nani
Sulle nevi scandinave Giordano Ronci rifinisce la preparazione in vista del primo Slalom di Coppa del Mondo a Levi. Tanto entusiasmo e voglia di iniziare bene, con l'obiettivo di scalare il ranking mondiale e guadagnare punteggio e gruppi di merito.


28 OTTOBRE 2014

Giordano Ronci news
Allenamento DI FINE OTTOBRE in ghiacciaio a Hintertux (Austria) e a Tignes (Francia) per Giordano Ronci e per la squadra nazionale italiana di coppa del mondo. Il 6 novembre, trasferimento a Kabdalis in Svezia per l'adattamento alle condizioni di luce e di neve scandinava che gli atleti troveranno il 16 novembre nella prima gara di Coppa del Mondo di Slalom in programma a Levi (Finlandia). Giordano Ronci, impegnato anche nel circuito di Coppa Europa, prolungherà la propria permanenza di una settimana per partecipare, sempre a Levi, a 2 prove di Gigante e 2 di Slalom valevoli per l'assegnazione della coppa continentale. Ritorno in Italia dalla trasferta il 23 novembre per proseguire sulle Alpi la scalata alle coppe. Forza Giordano!


20 OTTOBRE 2014

MONINI partner di Giordano per la stagione 2014/2015.
La famosa azienda agroalimentare di Spoleto produttrice di olio sarà al fianco di Giordano come sponsor principale e lo accompagnerà nel circuito di Coppa del Mondo.
Monte Rosa ski metterà invece a diposizione del team Ronci servizi di ospitalità, piste (anche in notturna) e attrezzatura di allenamento. La stagione del giovane azzurro inizia dunque sotto i migliori auspici.


23 SETTEMBRE 2014

Lituania
Dopo lo Stelvio, in attesa di avere condizioni invernali, sarà l'inedita snow area di Druskininkai (in Lituania) a ospitare Giordano e compagni (24 al 28 settembre). Per il nuovo raduno, il giorno stesso, nuovo test atletico al centro Mapei per testare le condizioni atletiche degli azzurri. L'avveniristico impianto al coperto di 8 ettari si trova nella città ai bordi del fiume Nemunasal ed è posto al confine con Bielorussia e Polonia.


5 SETTEMBRE 2014

Premiazione
Il 24 luglio, i migliori atleti del Reparto Attività Sportive del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, sono stati premiati dal Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Generale Corpo d'Armata Graziano, dal Generale Comandante delle Truppe Alpine Gen. C.A. Primicerj e dal Comandante del Centro Addestramento Alpino Maggi. Tra questi anche Giordano, Encomio e Medaglia a ricordo della sua prima e importante vittoria in Coppa Europa a Oberjoch.
Concluso il periodo a Saas Fee (22-27 luglio) sarà ancora la località Svizzera ad ospitare gli Azzurri per il primo ritiro di settembre.




28 LUGLIO 2014

Ski-man
Patrick Merlo, già ski-man di Razzoli, si prenderà cura anche di Giordano; prima ski-man aziendale (da quest'anno FISI) sarà un importante riferimento per il nostro giovane atleta. Giordano stesso è felicissimo di questa soluzione e onorato di dividere la professionalità di Patrick con Giuliano Razzoli.

8 LUGLIO 2014

Raduno squadra A
Finalmente anche la squadra A di slalom torna in pista allo Stelvio (13-17 luglio) il primo appuntamento stagionale per Giordano e compagni.
Quest'anno la squadra non andrà in Argentina; peccato per Giordano sarebbe stato sicuramente importante per fare allenamento di GS ed eventualmente disputare gare per migliorare i punti.
La stagione continuerà a Zermatt (22-27 luglio) Questa volta le squadre di GS e SL staranno insieme con la possibilità, per Giordano, di fare allenamento tra le porte larghe.

15 MAGGIO 2014

Squadre 2014-15
Il consiglio federale della Fisi ha ufficializzato oggi la composizione delle squadre azzurre per la prossima stagione agonistica. Giordano da subito aggregato con il gruppo Coppa del Mondo; solo 2 anni fa faceva ancora parte di una società civile, la soddisfazione è grande.
Per questo ennesimo traguardo raggiunto, Giordano, tramite il suo sito, vuole ringraziare le aziende che lo hanno accompagnato negli ultimi anni.

Salomon, Alpina, Gabel, Level, Energia Pura, One Race, Best Holiday, After, Briko Maplus, Liski e le 2 stazioni invernali Marileva-Folgarida e il comprensorio Adamello ski.
Un ringraziamento particolare al Gruppo sportivo Esercito e ancora grazie allo Sci Club Eur che ha sempre creduto in me.


12 MARZO 2014

Finali Coppa Europa
Dopo una stagione ricca di soddisfazioni in Coppa Europa e le prime esperienze in Coppa del Mondo, epilogo amaro per Giordano, in gara a Kranjsca Gora. Dopo la 10^ porta Giordano sente una forte fitta alla schiena, stringendo i denti arriva al traguardo; nonostante ciò solo 2 decimi tolgono la soddisfazione di accedere nei 30 per disputare la 2^ manche. A seguire subito in pulmino per raggiungere l'Andorra, 16 ore di viaggio che di certo non hanno messo Giordano in condizione di curarsi la schiena; il giorno dopo si decide di non far correre Giordano in GS e cercare di far sfiammare la schiena per difendere il 1° posto in slalom. Purtroppo la schiena non migliora e Giordano corre sotto antidolorifici chiudendo con un dignitoso 16° posto che non gli consente di mantenere alle spalle i suoi avversari; il rammarico è grande anche se questo nulla toglie alla grande stagione di Giò.

Classifica finale di Coppa Europa
punti
YULE

378

RYDING
357
SCHMIDIGER

341

RONCI

334



17 FEBBRAIO 2014

Coppa Europa
Il primo pettorale giallo (leader di C. Europa) non porta fortuna a Giordano; inforca nello Slalom di Borovet (Bulgaria). Appuntamento alle finali di C. Europa di Soldeu (11 marzo Andorra), dove si deciderà la classifica finale suoi diretti inseguitori: Yule, Schmidiger, Lizeroux.


12 FEBBRAIO 2014

Oberjoch
Giordano sceglie il giorno migliore per consacrarsi a livello Mondiale. Ad Oberjoch mette in fila il più grande fenomeno Mondiale a livello giovanile degli ultimi anni, Kristoffersen; con lui, altri fra i migliori al Mondo, FANTASTICO. Questa vittoria gli vale anche il primato nella classifica di specialità; adesso lo aspetta la trasferta Bulgara a Borovets, pista che ha visto vincere Girardelli. Bene così.


31 GENNAIO 2014

Kitzbuehel e Schaladming
Kitzbuehel e Schaladming, 2 gare leggendarie,110 mila spettatori in 2 eventi, questo è lo sci in Austria. Ti riconoscono per strada, ti chiamano per nome, sperano di farsi una foto con te, SEI UN ATLETA DI COPPA DEL MONDO, Giordano oggi ha vissuto queste sensazioni, il resto non conta.


20 GENNAIO 2014

Coppa Europa
Si rivela saggia la scelta di Giordano Ronci di non partecipare alla tappa di CdM a Wengen per abbassare il proprio pettorale di partenza a suon di risultati in Coppa Europa. Nello slalom disputato a Zell Am See, valido appunto per il circuito continentale, Giordano ha chiuso in quarta posizione, con il doppio rimpianto di aver concluso ad un centesimo dal podio (occupato dal canadese Trevor Philp, vincitore a sorpresa, dallo svizzero Reto Schmidiger e dal tedesco Philipp Schmid) e di essere stato al comando a metà gara.

15 GENNAIO 2014

World Cup
Prima Bormio poi Adelboden, una settimana intensa quella di Giordano in Coppa del Mondo; tra le 2 il proficuo training Valdostano, grande esperienza. Segnali positivi, anche se sembra difficile al momento una qualifica visto il caldo anomalo di questi giorni sull'arco alpino, che non permette garanzia di tenuta della neve.
Con i pettorali di Giordano (67), sia a Bormio che ad Adelboden solo in 3 a punti fuori dai 30, ma questo è un percorso obbligato.
Sabato di nuovo in Coppa Europa in terra Austriaca alla ricerca di preziosi punti Fis per migliorare la Start list Mondiale.


8 GENNAIO 2014

Chamonix
Momenti di paura a Chamonix (C. Europa). A seguito di una caduta in prima manche da parte di Giordano (migliore intermedio), soccorso dal medico francese, gli viene diagnosticata la rottura del crociato e collaterale, poi fortunatamente scongiurata al pronto soccorso di Chamonix. Il giorno dopo il medico della Fisi dott. Tiebat ha evidenziato una distorsione al tendine del bicipite femorale, lo stesso giorno i tecnici Fisi decidono di tentare di far correre Giordano. Si presenta al cancelletto e dopo una prima manche di prova (23°), nonostante il dolore, decide di attaccare la seconda portando a casa un importante 9° posto, una grande prova di coraggio e dedizione ai colori azzurri.


8 GENNAIO 2014

Parallelo di Natale
Il 24° Parallelo di Natale, svolto a Foppolo, lascerà un ricordo indelebile a Giordano. Dopo il passaggio dei 2 turni precedenti in semifinale, incontra un sorprendente Ghedina, grande l'emozione, sudata la vittoria, solo 2 decimi dividono il baby Giordano contro il Master Ghedina. Nella finale Giordano incontra un Fill in formissima, una manche pari ma la somma dei tempi da ragione a Fill; sicuramente una bella vigilia di Natale. Dal 27 Giordano è tornato a disposizione del tecnico francese Theolier per preparare al meglio i prossimi appuntamenti.


16 DICEMBRE 2013

Coppa Europa
Le prime gare scandinave di Coppa Europa hanno permesso a Giordano di inserirsi nel primo Gruppo continentale. Tornato in Italia è andato forte nel Gran Prix di Pila (2° posto in GS). Nei slalom FIS di Valgrisenche ha dimostrato di essere ormai pronto al salto finale piazzandosi al 3° posto davanti a Deville e a pochi cent da Gross. Le gare Italiane di Coppa Europa di San Vigilio (primo in slalom 4° nel parallelo) e il 4° posto di ieri a Pozza di Fassa (sabato e domenica unico Italiano nei 30!) hanno definitivamente consacrato Giordano a livello Internazionale, addirittura al 5° posto nella classifica Continentale.


4 DICEMBRE 2013

Apertura Coppa Europa 2013-14
È finita la lunga trasferta scandinava; prima Trysil (Norvegia) poi le 2 località svedesi (Klövsjö / Vemdalen) hanno tenuto a battesimo l'apertura di Coppa Europa. Giordano porta a casa soddisfacenti piazzamenti in SL (12° a Trysil e 17°a Vemdalen) importanti per presentarsi in primo gruppo alle prossime gare Italiane di Coppa Europa. Start list al completo quella di slalom, non lontana, come partecipazione, a una gara di Coppa del Mondo. Segnali positivi in gigante nonostante la mancanza di allenamento e i pettorali proibitivi. Purtroppo la rincorsa, tardiva, della stagione scorsa non ha permesso un miglioramento dei punti FIS e conseguentemente la possibilità di migliorare la Lista.

18 NOVEMBRE 2013

Coppa del Mondo Levi
L'emozione ha preso il sopravvento sulla razionalità. La prima stagionale in Coppa del Mondo per Giordano è stata avara di soddisfazioni, sicuramente non mancherà occasione per rifarsi. Adesso via con le prime di Coppa Europa; il 25 partenza da Milano, Norvegia e Svezia, ancora il grande nord.


7 NOVEMBRE 2013

Convocazione Levi
E' cominciato oggi il raduno degli slalomisti sul ghiacciaio del Presena al Passo del Tonale. Durerà fino a venerdì, per tre giorni di rifinitura, in vista dell'esordio in Coppa del mondo fra i pali stretti di domenica 17 novembre a Levi. La formazione degli otto che prenderanno parte alla gara, oltre il Circolo Polare Artico, è stata già decisa dallo staff del direttore tecnico Claudio Ravetto e prevede la presenza di Manfred Moelgg, Stefano Gross, Giuliano Razzoli, Patrick Thaler, Cristian Deville, Roberto Nani, Riccardo Tonetti e Giordano Ronci. La prossima settimana il gruppo si sposterà sul barrato di Zinal per poi traferirsi a Levi.

 

4 NOVEMBRE 2013

Verso Levi
Al Presena inizia la rifinitura per Levi. Giordano convocato con la squadra A dal 5/8 ottobre; probabilmente sarà l'ultimo ritiro prima della trasferta Finlandese.

 

28 OTTOBRE 2013

Convocazione in A
La tanto attesa convocazione in A si è concretizzata; da domenica Giordano sarà a disposizione del tecnico transalpino Theolier insieme al resto della squadra azzurra WORLD CUP per preparare l'esordio stagionale in Coppa del Mondo di Levi (17 novembre).
Forza Giordano

 

13 SETTEMBRE 2013

Estate bianca
Cervinia, Deux Alpes, Stelvio e questi giorni lo ski dome tedesco di Wittenburg sono stati teatro degli ultimi allenamenti estivi di Giordano; l'unico contrattempo la febbre da cavallo allo Stelvio che non ha permesso a Giordano di completare il periodo di ritiro.
In attesa, come da programma, di aggregarsi con la A, Giordano tornerà in palestra per un periodo di potenziamento.

 

Deux Alpes
29 LUGLIO 2013

Encomio
Dopo poco più di un anno di arruolamento, per il caporale Giordano Ronci, arriva un elogio ufficiale da parte dell'Esercito firmato dal Col. Mosso comandante del reparto sportivo.
Per Giordano una grande soddisfazione pari o anche superiore ai grandi risultati agonistici di cui fa menzione l'elogio.
Nel frattempo Giordano continua ad essere impegnato nella sede dei Carabinieri a Selva di Val Gardena per un periodo atletico.

 

20 GIUGNO 2013

Si torna a sciare
Lunedì test a Verano, poi si torna a sciare a Deux Alpes; questo è il programma della Nazionale B e C. Giordano affronta questa nuova stagione con rinnovato entusiasmo, nonostante il mancato aggregamento con la Nazionale A (sembra per mancanza di fondi!!), che comunque si dovrebbe concretizzare già da settembre.
La forma atletica, rilevata nei ritiri è buona, dopo la Francia, a seguire Laandgraf e Cervinia.

 

10 MAGGIO 2013

Novarello
In attesa di sviluppi riguardo la collocazione in squadra di Giordano (aggregamento con la A come sarebbe ovvio visti i risultati o gruppo misto B e C), primo raduno atletico maschile. Agli ordini di Devid Salvadori da venerdì, quattro giorni di lavoro “a secco” nel quartier generale del “Villaggio Azzurro” di Novarello a Granozzo con Ponticello. Per Giordano neanche il tempo di godersi i risultati della stagione passata che già è alle porte quella nuova; dopo questa, a giugno, è in programma il ritorno sulla neve: destinazione Les Deux Alpes, poi a seguire, se si arriverà a un accordo, si andrà a Zermatt in Svizzera.

 

Giordano Ronci
25 MARZO 2013

Assoluti svizzeri
Risultato di gran prestigio quello di Giordano agli assoluti Svizzeri di Davos.
Secondo posto assoluto dietro l'austriaco Di Gruber e davanti ai talentuosi Aerni e Shmidger; adesso via al finale di stagione con altre gare Fis in Francia.

 

16 MARZO 2013

Grazie
Dopo l'entusiasmante inizio di stagione con la conquista del bronzo agli assoluti, l'esordio in coppa del Mondo, l'entrata nei 100 al Mondo, 4 volte nei 10 in coppa Europa e tanti altri piazzamenti che gli permetteranno il prossimo anno di partire primo gruppo nel circuito Continentale (ha iniziato la stagione con pettorali vicino al 70), vince per il secondo anno consecutivo il titolo Italiano a San Valentino Alla Muta.
Un particolare ringraziamento alle aziende (e operatori) che sono sempre vicini a Giordano.

Antonio Ronci

Giordano Ronci
14 MARZO 2013

Oro per Giordano
Vincere un titolo è già difficile (Pampeago 2012) riconfermarsi è ancora più difficile. È quello che ha fatto Giordano in SL al Campionato Juniores di San Valentino alla Muta, una vittoria senza discussioni. Ancora una volta l'Alto Adige applaude Giordano.
Alla prossima... puntata.

 

 

Giordano Ronci
11 MARZO 2013

Missione compiuta
Ad inizio stagione la squadra azzurra aveva chiesto a Giordano un obbiettivo ambizioso: entrare nella start list dei 30 in Coppa Europa in SL. Missione compiuta, nonostante i pettorali di inizio stagione erano attorno al 70, oggi nelle finali continentali Giordano si è piazzato al 10° posto e grazie a questo ennesimo risultato chiude al 21° posto nella classifica di Coppa. Sembra scontata la partecipazione di Giordano alle gare di Coppa del Mondo del prossimo inverno, adesso concentrati sul finale di stagione.

 

5 MARZO 2013

Riscatto
Dopo la delusione dei Mondiali juniores (peccato l'uscita in slalom, visti gli intermedi era sicuro il podio) Giordano si riscatta in Coppa Europa raccogliendo il miglior risultato della sua giovane carriera: 6° a La Molina (pettorale 30) in uno slalom con impegnati i migliori interpreti del circuito continentale. Visto il risultato appare misteriosa la mancata convocazione in Coppa del Mondo a Kranjsca Gora

 

13 FEBBRAIO 2013

Mondiali 2013
È tempo di Mondiali, anche quest'anno sarà Giordano (miglior punteggio) a guidare la pattuglia maschile alla rassegna Mondiale in Canada. la schiena sta migliorando. Le impressioni a Pozza di Fassa, dove la squadra si sta allenando, sono buone. Per sua scelta correrà solo le discipline tecniche e il parallelo (Argento a Roccaraso) rimandando a tempi migliori il ritorno in velocità.
Partenza il 18 febbraio da Milano per Quebec.
Forza Giò

Giordano Ronci
28 GENNAIO 2013

7° posto Arber
I 10 giorni passati a Milano a fare fisioterapia (colpo della strega in allenamento con la squadra) non hanno tolto la voglia di risultato a Giordano. Dopo aver saltato il GS di sabato per precauzione oggi ad Alber è di scena lo Sl e grande 7° posto per Giordano; clamoroso il risultato visto l'impossibilità di fare allenamento nei giorni scorsi.
Il risultato di oggi è il migliore nel circuito continentale, grazie al quale c’è la possibilità per Giordano di entrare nella start list dei 30.

 

Giordano Ronci
9 GENNAIO 2013

Nei 100 al mondo
Con la nuova lista punti 11,50 Giordano entra per la prima volta nei 100 al mondo (91°)

 

4 GENNAIO 2013

Ronci debutta in Coppa del mondo a Zagabria. E' il quarto romano di sempre
Roberto Nani dà forfait, influenzato e debilitato, e così la rinuncia del livignasco allo slalom di Zagabria apre le porte al debutto in Coppa del mondo per il romano Giordano Ronci che completerà il contingente azzurro sulla Sljeme, domenica prossima. la squadra azzurra sarà dunque composta da Cristian Deville, Stefano Gross, Manfred Moelgg, Giuliano Razzoli, Patrick Thaler, Riccardo Tonetti, bravo a salire sul podio in Coppa Europa giovedì sera e, appunto, Ronci.
L'atleta romano, vent'anni in forza al Centro Sportivo Esercito, potrà così sfruttare la prima occasione della vita in Coppa, dopo il brillante terzo posto agli Assoluti di Pozza di Fassa e il 10° posto in rimonta ottenuto giovedì sera nello slalom di Coppa Europa di Chamonix.
E' il quarto atleta laziale ad affrontare una gara nel circuito maggiore, dopo Daniela Ceccarelli, Matteo e Francesca Marsaglia.

 

Giordano Ronci
30 DICEMBRE 2012

Bronzo agli Assoluti di Pozza di Fassa
Oggi 30 dicembre 2012 Giordano Ronci conquista il bronzo in SL agli Assoluti di Pozza di Fassa; davanti a lui solo Deville (5centesimi) e Moelgg; dietro di lui nomi importanti come Gross, Sasaki, Samsal, Ballerin e in prima, poi usciti, Razzoli, Tonetti e Nani.
La diretta Rai e i 3000 spettatori di Pozza fanno conoscere Giordano in tutta Italia. La domanda è solo una: a quando l'esordio in coppa del Mondo.

 

Giordano Ronci
21 DICEMBRE 2012

Coppa Europa
Le 5 gare di Coppa Europa di Dicembre, hanno legittimato le forti ambizioni di Giordano di diventare, nel tempo, uno dei più forti sciatori a livello mondiale; solo l'inforcata di Obereggen e la sfortunata uscita di Pozza di Fassa (27° in prima con pettorale 67) hanno rimandato la soddisfazione di vedere Giordano nei primi posti in classifica. Da segnalare gli apprezzamenti positivi da parte dei tecnici azzurri della A e B.
Adesso tutti a Pozza di Fassa per lo slalom in notturna degli assoluti.

Giordano Ronci
6 DICEMBRE 2012

FIS Carezza: Giordano domina
Primo slalom FIS a Carezza, recupero della Val Gardena: si impone il romano del gruppo Coppa Europa Giordano Ronci con il tempo di 1.31.84 che supera il compagno di squadra Riccardo Tonetti (1.32.63). Sul gradino più basso del podio il poliziotto Andrea Ballerin, distanziato di un secondo esatto da Ronci. Quinto Alex Zingerle, sesto Rocco Del Sante delle Fiamme Oro, ottavo Thierry Marguerettaz, decimo Michael Eisath, dodicesimo Pietro Franceschetti. «Una buona vittoria per Ronci, perché la pista era barrata e davvero impegnativa. Inoltre nella seconda la visibilità era scarsa» ha fatto sapere il poliziotto Stefano Pergher, allenatore del gruppo Coppa Europa.

 

Giordano Ronci
26 NOVEMBRE 2012

Coppa Europa Levi 21-25 Novembre 2012
L'esordio stagionale di Coppa Europa non è mai facile ad inizio stagione, anche per la folta partecipazione dei specialisti nelle discipline tecniche del circuito maggiore (coppa del Mondo); in questo caso pettorali alti per Giordano, 65 in GS e 58 in SL. Per pochi centesimi, in entrambi i giorni, gli è stato negato l'acceso nei 30 nella prima manche. Due buone seconde manche gli hanno comunque permesso di raccogliere i primi punti stagionali della rassegna continentale, portando a casa buone prospettive per le gare Italiane di Coppa Europa.

 

16 NOVEMBRE 2012

Ottimo lavoro
Le ottime condizioni della pista Vanoni di Madesimo ha confermato l'ottimo stato di forma di Giordano. Martedì ha sciato con la squadra A dei gigantisti, poi 2 giorni con il suo gruppo al completo.
Domenica pomeriggio partenza da Milano per la Finlandia per la 4 giorni di Coppa Europa (21-25) Per Giordano i pettorali saranno alti ma la fiducia per una buona prestazione è tanta.

 

9 NOVEMBRE 2012

Allenamenti
Un Presena in grande spolvero ci consegna un Giordano in gran forma, velocissimo in SL ancora di più in GS.
in pista anche la nazionale C e i gruppi militari per un test di condizione più 2 celebri ragazze dello sci alpino Nadia Fanchini e Denise Karbon.
Dal 12 al 16 novembre rifinitura a Madesimo poi partenza per Levi per l' apertura della Coppa EUROPA 2012-2013

 

Giordano Ronci
22 OTTOBRE 2012

Allenamenti
Continua la fase di avvicinamento alle gare di Novembre. La trasferta di fine Settembre ad Hintertux è stata vanificata dal maltempo, meglio le successive date allo Stelvio (1-4 ottobre) e Tignes (16-19 ottobre). Tanto lavoro in slalom per Giordano con buoni riscontri cronometrici; oggi (22 ottobre) test atletici a Verano Brianza (ottimo il riscontro sulla capacità e potenza lattacida).
Nel pomeriggio si parte di nuovo per Tignes fino al 26 ottobre in attesa che l'inverno permetta al gruppo di C. Europa di lasciare i ghiacciai e trovare piste e neve più adatte al periodo.

 

18 SETTEMBRE 2012

Allenamenti con la squadra 28 Agosto - 14 Settembre
Dopo la pausa estiva, riprendono gli allenamenti del gruppo Coppa Europa.
Due brevi periodi a Saas Fee (Svizzera) a fine Agosto e inizio Settembre; poi Hintertux (Austria) solo 2 giorni sui 4 prorammati, fortemente condizionati dal maltempo.
Solo lavoro tra le porte larghe per Giordano, cercando di trovare sempre più confidenza con i nuovi materiali.
Tra una pausa e l'altra, Giordano ha continuato anche ad allenarsi atleticamente nella caserma Perenni di Courmayeur grazie alla collaborazione attiva dei tecnici dell'esercito.
Il 24 settembre si riparte, forse ancora Hintertux

1 AGOSTO 2012

Preparazione estiva
La preparazione estiva rende i primi bilanci: Giordano ha lavorato molto su pendenze lievi, dove in Slalom ha ampi margini di miglioramento. Ha svolto allenamenti tecnici a Les Deux Alpes prima ed a Landgraaf poi; atletici a Fanano (Modena) ed Courmayeur, presso la Caserma Perenni sotto l'attenzione dei tecnici dell'Esercito. In questi giorni, ritorna sulla neve, presso il Ghiacciaio dello Stelvio per un periodo di allenamento di Gigante con sci aventi le nuove misure imposte da quest'anno dai regolamenti internazionali.



Giordano Ronci
11 GIUGNO 2012

Giordano firma per l’Esercito
Dopo 8 anni di soddisfazioni reciproche, Giordano cambia casacca. Ieri alla caserma Perenni di Courmayeur, Giordano ha firmato per il Gruppo Sportivo Esercito davanti la presenza del Colonnello Marco Mosso e dell'indimenticato campione Maresciallo Luogotenente MARCO Albarello.
Un caloroso saluto a tutta la dirigenza dello Sci Club Eur da parte di tutta la famiglia Ronci per avere sempre creduto e assistito Giordano nel suo cammino agonistico.

Giordano Ronci
5 GIUGNO 2012

Prime prove in Nazionale
la Spezia per l'atletica e Tonale per la tecnica, queste le prime uscite della nazionale B terminate il 1° giugno. Prime prove materiali per Giordano, attenzione focalizzata sui nuovi sci da 195; e adesso a Roma. Dal 19 giugno, un blocco di 15 giorni tra neve e atletica



5 MAGGIO 2012

È ufficiale Giordano in B
L'aspettavamo con ansia, l'ufficializzazione è arrivata nel primo pomeriggio il direttore tecnico Claudio Ravetto ha sciolto le riserve comunicando i nomi della squadra azzurra per il 2012/13. Tra questi nomi c'è il nostro atleta Giordano Ronci, visti i risultati di grande contenuto tecnico, il salto è direttamente in squadra B, unico juniores del gruppo. Dopo un estate ricca di delusioni, la rivincita sul campo, tutti gli obbiettivi centrati, adesso via con i numeri della stagione.

- Campione Juniores Italiano in SL
- 4° posto Campionati Italiani J GS
- 5° posto assoluti SL (PRIMO GIOVANE)
- 7 vittorie FIS G.
- Convocazione mondiali juniores
- Medaglia d'argento (team event) mondiali juniores
- 4 volte nei 30 in Coppa Europa
- Migliore punteggio FIS in Italia

Giordano desidera ringraziare chi ha collaborato con lui per centrare questi obbiettivi.
Sicuramente il dott. Treia e il dott. Marconi per le 2 operazioni estive, riuscitissime;
Pino, il mio psicologo che mi fa credere di essere una persona.... normale;
a tutti gli amici del Tonale (allenatori compresi) sempre gentili;
a Daniele, l'uomo delle partenze;
ai materiali, importantissimi;
Marco Santoni, il mio fido skiman da anni, un fratello un amico per lui sono senza nessun dubbio sempre il più forte di tutti;
MUCH MAIR, mi ha portato tanta tranquillità, che grande!!!
I tanti amici romani che ho nello sci, con me sempre affettuosi,
al David (Aldo,Roberta,Sandra) la mia palestra;
a Michela che silenziosamente mi cura il sito;
a Lorenzo, impeccabili i suoi video;
a Ferrante nelle vesti del comitato;
per ultimo alla mia famiglia, come hanno fatto a crederci sempre? mamma Gianna la migliore.
Certo non mi scordo dello Sci Club Eur, per me vitale, senza il loro contributo economico non ce l'avrei fatta.

Grazie

COMPLIMENTI GIORDANO

3 APRILE 2012

3 aprile 2012
Pampeago Giordano Ronci Campione d'Italia, un duro lavoro durato 18 anni quando nel lontano 1994 di aprile Giordano cominciava a cimentarsi con i suoi primi sci a campo staffi… e poi…

 


Giordano Ronci
27 MARZO 2012

Vittoria a Temù
Era naturale pensare che Giordano fosse appagato e ormai stanco vista la lunga ed intensa stagione, ma invece ci smentisce a Temù vince l'ennesima gara FIS giovani (a quota 6, forse un record).
Alle finali di Coppa Europa chiude 21°, dopo una prima manche (pettorale 48) che lo vedeva chiudere addirittura al 18°posto; a Roccaraso, agli assoluti, arriva un clamoroso 5° posto a poco più di un secondo da Razzoli (2°al traguardo) medaglia d'oro alle ultime olimpiadi.
Adesso mancano i Campionati Italiani Giovani, per noi va bene così ma forse Giordano non è ancora sazio.

 

12 MARZO 2012

Mondiale agrodolce per Giordano.
L 'improvvisa notorietà a seguito dell'argento mondiale egregiamente conquistato nel Team Event, ha messo sotto pressione il ragazzo creando aspettative esagerate anche da parte della squadra azzurra. Il 30° posto in GS e l'uscita in seconda manche in SL (in prima 13°) ne sono la prova.
Giordano è arrivato ai mondiali da fuori squadra (ricordate quest'estate non è mai stato preso in considerazione) a suon di vittorie con un crescendo, anche in Europa, entusiasmante, bene così.
Adesso avanti con il finale di stagione.

17 FEBBRAIO 2012

Ufficializzata la squadra che difenderà i colori azzurri hai mondiali di Roccaraso; 9 gli azzurri, tra questi Giordano che sarà anche il migliore punteggio che la nazionale schiererà. Adesso spazio agli allenamenti per prepararsi al meglio per la rassegna mondiale; dopo l'ennesima lunga trasferta in coppa Europa (Bulgaria e Germania) dove prima degli avversari Giordano ha dovuto combattere contro una leggera influenza.

 

1 FEBBRAIO 2012

Un gennaio da leoni per Giordano convocazione e Coppa Europa all'estero (Lenzerheide Meribel) con grandi prime manche (34°) con pettorali vicini al 90, ottime prestazioni in gigante con miglioramento dei punti FIS, devastante in SL dove vince con distacchi imbarazzanti.
Adesso via con la Coppa Europa prima in Bulgaria, poi Germania e poi ritorno in Italia a Monte Pora. A Marzo i mondiali a Roccaraso con la nuova lista del primo Febbraio. Giordano è il più forte giovane in Italia tra i 10 in assoluto in SL e 13° al mondo G nella stessa disciplina.
Vai Giò

 

28 DICEMBRE 2011

Sorprendente l'esordio in SL nella rassegna continentale, con il pettorale 106 a Obereggen esce in prima dopo aver fermato l'intermedio che gli avrebbe tranquillamente permesso di qualificarsi per la seconda manche, complimenti per la condotta di gara da parte di Ravetto (responsabile unico) e Serra (responsabile gruppo Coppa Europa) il giorno dopo a pozza il capolavoro con il 96. Si classifica nei 60. Questo gli permette di disputare la seconda manche e nonostante un errore sul muro di Pozza di Fassa chiude al 40° posto e porta a casa i complimenti da parte dei tecnici azzurri.
Ancora meglio il secondo blocco delle gare a Passo Furcia; la mattina si disputa lo SL per il parallelo notturno di San Vigilio, si qualificano i primi 32, grande prima manche di Giordano che quasi incredulo con l'ennesimo pettorale proibitivo chiude al 23° posto surclassando ancora una volta i pari età della squadra azzurra. La seconda manche, saggiamente controlla, 20 punti FIS e passarella notturna con annessi primi punti di Coppa Europa al parallelo serale dove in diretta tv esce al primo turno solo per l'inopinato ricorso norvegese.
La 4 giorni di Coppa Europa si chiude nello splendido teatro di Campiglio dove Giordano affronta lo SL come fosse una discesa libera, grande capriola sul cambio di pendenza dopo l'ennesimo intermedio di grande spessore.
Da sottolineare il team di Giordano, lo storico skimen (Marco Santoni) Daniele Di Santo allenatore romano e per la prima volta il direttore tecnico del comitato Much Mair, a loro va un particolare ringraziamento.
Con questi risultati Giordano può vantare il miglior risultato in Coppa Europa dei giovani (anche dei 91) basterà?

 

13 DICEMBRE 2011

Dopo la vittoria nella FIS G arriva un’altra soddisfazione per Giordano dopo la convocazione di 2 anni fa in Coppa Europa a Sarentino, oggi è arrivata la convocazione in Coppa Europa per le gare in calendario in Italia (14 Obereggen, 15 Pozza).
Probabile la presenza in gara dei migliori slalomisti della Coppa del Mondo, visto la carenza di gare di SL; per Giordano, nonostante un pettorale proibitivo, può essere una buona esperienza.

 

5 DICEMBRE 2011

Partenza con il botto quella di Giordano in questa nuova stagione agonistica, prima in Austria, sfidando le squadre giovanili nazionali tedesche ed austriache, portando a casa un ottimo quarto posto a soli 20 centesimi da Strolz, ancora meglio è andata la gara di Bormio, valida per la prima FIS giovani ed il gran prix Italia.
Primo nella classifica giovani, valida per la graduatoria nazionale e quinto assoluto degli italiani, un forte segnale da parte di Giordano dopo le insistenti voci estive di un inserimento in nazionale mai concretizzato.
Avanti così.

 

12 OTTOBRE 2011

Si torna sulla neve
Anche questa riabilitazione va in archivio, dopo più di 3 mesi consumati in palestra, piscina, fisioterapie e bicicletta (2 ottimi podi in coppa lazio) a fine settembre il Dott. Treia da l'ok a Giordano per tornare a sciare.
Il 30 settembre sulle nevi austriache dello Stubai, Giordano mette i sci ai piedi dopo 6 mesi. Dopo 8 giorni passati tra campo libero e qualche discesa nei tracciati, il bilancio è positivo sia sotto il punto di vista fisico che tecnico.
Atleticamente a posto, nonostante una considerevole perdita di peso, (da 84 a 74 kg) la priorità, adesso, è quella di sciare, migliorare la tecnica e poi cominciare a testare i nuovi materiali.

 

23 GIUGNO 2011

Dopo aver provato con ogni tipo di terapia, Giordano si è arreso.
Il 17 giugno è stato ricoverato nella clinica Di Lorenzo di Avezzano ed operato alla caviglia sinistro dal medico chirurgo dott. Fabio Treia, specialista in ortopedia e traumatologia. Ha subito un trapianto alla cartilagine, lesa dall'infortunio del febbraio 2009 (frattura malleolo tibiale e astragalo).

Il dolore lo aveva tormentato per tutta la stagione e ne aveva limitato le prestazioni agonistiche.

L'intervento, realizzato secondo le più recenti tecniche, è perfettamente riuscito: il processo riabilitativo è già iniziato, sotto la vigilanza del medico operatore e del papà allenatore; lo stop obbligato ci consegnerà il nostro atleta più sano e motivato che mai, pronto a ribadire i successi del finale della scorsa stagione.


Giordano Ronci
22 APRILE 2011

Dopo una stagione passata più tra i medici che sui campi da sci, finalmente sono arrivate nelle ultime gare grandi soddisfazioni per Giordano, a testimoniare la bontà del lavoro precedentemente svolto.

Torna alla vittoria in terra francese a Val Thorans in GS, mentre in SL chiude secondo a soli 6 centesimi dietro al pari categoria Baruffaldi (bronzo agli italiani) e davanti a De Vettori (argento agli italiani).

Ma il colpo grosso anche quest'anno arriva in Alto Adige, terra particolarmente generosa per Giordano. Nel secondo slalom gigante di Racines conquista il primo posto davanti al più esperto Senoner (Carabinieri), terzo è Elmar Hofer (Finanza). Il migliore della Squadra C con pochi assenti è risultato Brean piazzatosi ottavo.

Alla luce di questi risultati Giordano, al prossimo aggiornamento grazie ai 18 punti in gigante a Racines e ai 24 in slalom in Francia, risulterà essere tra i quattro più forti in Italia della sua categoria.

Adesso grande attenzione alla salute, sperando che la sosta estiva aiuti Giordano a risolvere tutti i suoi problemi fisici

 

8 MARZO 2011

Nuovo video di Giordano durante le gare di Coppa Italia a Ovindoli del 19 febbraio 2011

Guarda il video

2 FEBBRAIO 2011

Stagione stregata quella di quest'anno.
Giordano nonostante il tardivo cambio dei materiali (novembre), all'esordio stagionale in terra austriaca ottiene 2 ottimi 4° posti in SL con un buon miglioramento dei punti FIS. Buono anche l'esordio alle fis giovani a Solda, con un 5° e 11° posto che lo pongono in classifica istituzionale al 5° assoluto.
Insieme al papà Antonio, decide di non fare più gare per preparare al meglio le fis giovani a La Thuile, ma il giorno prima arriva l'influenza. Giordano decide di gareggiare ugualmente, ma, febbricitante, esce in SL e risece a chiudere 10° posto in
Gigante. Le successive gare a Caspoggio riservano a Giordano una sorte ancora peggiore, poichè si blocca dopo il traguardo della prima con forti dolori alla schiena. Ad oggi, nonostante le cure fisioterapiche, la situazione non cambia.

 

31 AGOSTO 2010

Va in archivio la prima ed unica uscita estiva di Giordano
A Les 2 Alpes in questi 20 giorni, abbiamo svolto un lungo e paziente lavoro di addestramento in slalom, dando molto spazio alla parte tecnico-tattica con misure varie e combinazioni ripetute. Meno fantasioso il lavoro in gigante, visto il terreno, ma non per questo meno importante; poco spazio, ovviamente, alla velocità con solo 2 giorni di superg.
Poche le possibilità di confronti a cronometro ma buone le sensazioni visive.
Adesso si torna al lavoro atletico con la speranza che ottobre ci regali ghiacciai innevati.

Guarda il video

30 LUGLIO 2010

Si torna sulla neve
Dopo una primavera ed inizio estate dedicata al ripristino organico e mentale, con grande uso della bici (ottimo esordio su strada al campionato regionale, 1°di cat. battuto in volata da semiprofessionisti media 42h) si torna ha parlare di neve.
Teatro di questo primo allenamento le piste di Les 2 Alpes, tanto campo libero ed esercizi vari per poi tornare gradualmente nei tracciati.

saluti

28 MAGGIO 2010

Con la tradizionale cena di chiusura dello Sci Club Eur si chiude formalmente la stagione 2009-2010 di Giordano. Nella stessa serata il presidente dello Sci Club Andrea Filacchioni, con la dirigenza al completo, ha voluto premiare Giordano per i suoi risultati con una bellissima bicicletta da corsa.
Tante le soddisfazioni agonistiche per Giordano, in particolare la convocazione in B per l'esordio in Coppa Europa (in passato nessuno del centro Italia aveva esordito così giovane nella rassegna continentale), la storica vittoria nel zonale altoatesino e tante altre prestazioni di spessore.
Chiude la stagione con 27 punti in GS e 33 in SL che gli assicurano il primo gruppo di merito alle FIS G. del prossimo anno e lo collocano tra i migliori al mondo del suo anno. Buoni i miglioramenti nelle discipline veloci.
Adesso seguirà un lungo periodo di riposo attivo e lunghe sedute posturali in eredità dell'incidente dello scorso anno.

 

27 MAGGIO 2010

Intervista di Giordano Ronci al TG3
Giordano Ronci e' stato intervistato sulle nevi di Roccaraso il 25 febbraio 2010 alla vigilia della sua convocazione in Coppa Europa.

Guarda il video

3 FEBBRAIO 2010

Lunedì 1 febbraio 2010, sulle nevi del Passo di San Pellegrino, il giovane atleta romano Giordano Ronci di soli 17 anni ha conquistato il titolo di Campionato italiano di superG categoria cittadini.

L'atleta dello Sci Club Eur di Roma ha ottenuto il terzo tempo  (1:24.68), dietro ai  kazaki Koshkin e Chernichenko, che non correvano per la classifica italiana, che gli è valso due medaglie d'oro per aver vinto sia nella categoria giovani che in quella assoluta.

L'affermazione in una competizione importante, anche se limitata ad atleti provenienti dalla città, come quella disputatasi sulle nevi trentine fa ben sperare per i Campionati italiani giovani che si disputeranno a fine mese a Roccaraso.

 

21 GENNAIO 2010

Che Giordano fosse in forma lo avevamo gia' capito a La Tuile dove ha raccolto un lusinghiero 6* posto nella sua categoria ed il giorno prima un 5* posto assoluto, ma addirittura piu sorprendente e' stato nello slalom di Rheme dove il primo giorno ha chiuso 6* di categoria e 20* assoluto, mentre ieri (20-1-2010) dopo aver chiuso la prima manche nei 30 nella seconda manche ha fatto segnare il miglior parziale, chiudendo la gara 1* di categoria e 18* assuluto, portando a casa 31 punti.

Molto bella e' stata la premiazione dei corpi militari; l' ex-olimpico Albarello ha offerto a Gio un cesto di prodotti tipici locali...

GRANDE GIORDI!!!!!

 

15 DICEMBRE 2009

E' periodo di vacanze anche per Giordano, rientrato a Roma dopo la lunga trasferta al nord.

Il bilancio, per questa prima parte di stagione, è molto positivo. Brillante l'esordio a Bormio (menzionato anche sulla pagina dello sport romano del quotidiano nazionale Il Tempo), ottima 2°manche a Solda, due buoni 5°posti ai cittadini di Bormio, 23° e 24° alle istituzionali di Racines partendo con pettorali alti. Ancora piu sorprendente ai Campionati mondiali x piccole nazioni a Klausbergdove Giordano ha gareggiato febbricitante, sotto antibiotici e per di più in abbigliamento da gara di fine corso (giacca e pantalone!), senza fare ricognizione per non prendere freddo collezionando due ottimi 8° posto. Nello slalom ha fatto il secondo tempo di manche dando un secondo al primo classificato il bulgaro di coppa del mondo Georgev

Adesso 15 giorni di riposo poi a Cervinia per la velocità.

 

26 NOVEMBRE 2009

Giordano ha finalmente ripreso contatto con le competizioni. Dopo l'infortunio sulle nevi di Caspoggio dello scorso marzo, Ronci è ripartito da Bormio, proprio vicino a dove aveva interrotto la sua marcia a causa di una frattura al piede sinistro.

Una due giorni di slalom gigante che ci ha riconsegnato un Giordano in piena forma con uno splendido 6° posto nella prova di ieri (2° tempo nella seconda manche), ed una uscita nella gara odierna solo nell'ultimo tratto della pista dopo una buona prima prova.

L'infortunio della passata stagione è stato completamente superato per merito, oltre che della determinazione del ragazzo, del sapiente lavoro del papà Antonio e del preparatore atletico Alfonso Giovannini che hanno programmato efficacemente la rieducazione motoria di Giordano per un rientro in gara già ad alti livelli.

Un ringraziamento particolare anche allo ski-man Marco Santoni che è intervenuto sugli sci (pare che andassero una bomba!) scelti da Giordano per la trasferta di Bormio.

 

 

CONTATTI: Lorenzo Baliva, Tel. 3397103744 • Antonio Ronci, Tel. 3921620195 - ronciantonio@yahoo.it